dama

dama
"LA GRAZIA DELLE ROSE"
© THE GRACE OF ROSES
© Poèmes et Pensées sous la forme de la Rose

© Grazia Adamo Giovannetti - ALL RIGHTS RESERVED





Please NOTE

Contact and Photo information

If you enjoy the pictures I've found, please link back directly to the post that you found them in so credit for photo will not be lost.
Careful use and acknowledgment is very much appreciated. Thank you!

I'll be very pleased if you mention my blog when you wish to copy - for personal and private use only - verses or image. Thank you and Welcome
http://www.cadellerose.blogspot.com/
Photos are the property of and copyrighted by their contributor.

© All rights reserved. Usage, reproduction or altering of artwork is not permitted. Each piece of artwork is an intellectual property and is protected by the copyright law.

I often find photos from unknown sources and do not purposefully infringe on Copyrights. If I have violated a copyright of yours, please let me know,
and I will happily give you credit or remove it.
Thanks for sharing.

N.B.
I diritti su questo blog sono riservati come da legge sul Diritto d'Autore
Nessuna parte può essere riprodotta in alcun modo.
RIPRODUZIONE RISERVATA.
E' vietata la riproduzione totale e/o parziale
Immagini, testi, contenuti e marchi citati in queste pagine sono

© copyright dei rispettivi proprietari.
Per uso esclusivamente personale e privato è possibile condividere testi e/o immagini - non soggetti a copyright - del presente blog e citarne la fonte.
Ringrazio ciascuno di voi e vi auguro giorni lieti

sito internet di Ca' delle Rose

sito internet di Ca' delle Rose
© ALL RIGHTS RESERVED - RIPRODUZIONE RISERVATA - www.cadellerose.org è il sito internet di Ca' delle Rose, Giardino Roseto BioDinamico

img-la-rose

La rose, ce qu’on dit et ce qu’on pense

venerdì 20 ottobre 2017

Autunno...è té

Una tazza di té
è una tazza di pace
Soshitsu Sen XV


















immagine via Tumblr

L'ottobre del giardiniere

Si dice ottobre; si dice che la natura si prepara al sonno;
il giardiniere lo sa meglio e vi spiega che ottobre è un mese altrettanto buono quanto aprile. Perchè lo sappiate, ottobre è il mese della primavera, il mese della germogliazione e della gemmazione sotterranei, dello sbocciare nascosto,
dei germogli che si gonfiano; rastrellate il terreno solo un po' e troverete gemme formate e fragili germogli e avide radici...a nulla vale, la primavera è qui; allora esci, giardiniere, e pianta!

L'anno del giardiniere, Karel Capek


























Rose e rose d'autunno

Soprattutto è necessario fiorire.

 immagine via Tumblr

Delle bellezze dell'autunno

L'autunno è un'epoca fecondissima;
al confronto la primavera, è, per così dire, minuta;
l'autunno preferisce lavorare in grande scala.
 
L'anno del giardiniere, Karel Capek


























Buon giorno Mondo!

la Pace sia con te ...e con me

 immagine via Tumblr
 

mercoledì 11 ottobre 2017

Rose e dalie e bacche

In nessun altro momento come in autunno
la terra emana il suo profumo, un profumo di terra matura; un odore che non è in alcun modo inferiore al profumo del mare, più amaro dove si confonde con i sapori, e molto più dolce dove puoi sentirlo mentre sfiori i primi suoni.

Rainer Maria Rilke


























Beeh&Bee... Venerdì 13 ottobre

Ca' delle Rose segnala con piacere







  Se Son Rose
Emporio e Caffetteria

Castello di Cordovado


Pensiero d'ottobre

Dobbiamo sradicare dall'anima
tutta la paura e il timore
di ciò che il futuro può portare all’uomo.

Dobbiamo acquisire serenità
in tutti i sentimenti e le sensazioni
rispetto al futuro.

Dobbiamo guardare in avanti con assoluta equanimità
 verso tutto ciò che può venire,
e dobbiamo pensare che tutto quello che verrà
ci sarà dato da una direzione del mondo
piena di sapienza.

E' questo che dobbiamo imparare in questa era:
a saper vivere in assoluta fiducia,
senza alcuna sicurezza nell’esistenza;
a saper vivere nella fiducia
nell’aiuto sempre presente del mondo spirituale.
In verità nulla avrà valore altrimenti.

Discipliniamo la nostra volontà
e cerchiamo il risveglio interiore
tutte le mattine e le sere.

 Rudolf Steiner

Nel giardino dell'autunno

Il sentimento del sacro che scaturisce dall'incontro con il luogo ha contorni destinati a restare vaghi.
Non può e non vuole farsi religione. E nemmeno teme
il dubbio, perchè non appartiene all'ordine della teologia ma
a quello della poesia.

Tornare al giardino, Marco Martella

immagine via Tumblr

Buon Giorno Mondo!


la Pace sia con te


domenica 1 ottobre 2017

Rose d'Autunno

Sono un bevitore dei miei pensieri
l’essenza dei miei sentimenti inonda
la mia anima…
La mia volontà vi si impregna.
Poi la vita ferma un sogno,
e fa sfiorire la bellezza,
nel dolore dei miei versi.

Sensazione, Fernando Pessoa


























Più che mai...

Abbiamo bisogno di contadini,
di poeti, gente che sa fare il pane,
che ama gli alberi e riconosce il vento.
Più che l’anno della crescita,
ci vorrebbe l’anno dell’attenzione.
Attenzione a chi cade, al sole che nasce
e che muore, ai ragazzi che crescono,
attenzione anche a un semplice lampione,
a un muro scrostato.
Oggi essere rivoluzionari significa togliere
più che aggiungere, rallentare più che accelerare,
significa dare valore al silenzio, alla luce, alla fragilità,
alla dolcezza.

Franco Arminio























Tasha Tudor 

Lavori di Ottobre


Queste giornate di ottobre sono meravigliose per la spruzzatura del 500k e del Fladen. Siamo di fronte a quello che viene chiamata la seconda primavera. In questi giorni c’è la massima attività microbiologica del suolo e la nascita di quelle erbe spontanee che ci accompagneranno tutto l’inverno. Il 500k spruzzato all’imbrunire favorisce i processi di umificazione e di fissazione dell’azoto durante l’inverno. Inoltre aiuta l’accumulo di sostanze nutritive nelle radici e nei tessuti delle piante per affrontare un buon inverno.
Il Fladen colloidale aiuta la riproduzione dei lombrichi che scaveranno gallerie per drenare l’acqua in eccesso e per regolare le fermentazioni del suolo.
Tutto il materiale organico come foglie, paglie, potature si orienta a diventare fonte di nutrimento e non fonte di infezione.
Se potete spruzzate in giorni di radici o nei giorni di luna piena.


Arcangelo Michele, 29 settembre

Michael è un’entità Spirituale del tutto particolare:
in sostanza non si manifesta se non le si porta incontro dalla terra qualche frutto di una evoluzione spirituale. Michele è uno spirito taciturno, mentre gli altri Arcangeli dirigenti sono spiriti loquaci, Michele è uno spirito che dà tutt’al più poche direttive, poiché quello che si riceve da lui non è veramente nella parola, ma nella forza dello sguardo:
ciò è dovuto al fatto che in fondo Michele si occupa soprattutto di quanto gli uomini creano nella sfera spirituale. Egli vive negli effetti di ciò che gli uomini hanno creato, gli altri spiriti vivono piuttosto nelle cause. Gli altri spiriti immettono nell’uomo gli impulsi riguardo a ciò che deve fare, mentre Michele è il vero eroe spirituale della libertà.
Egli lascia libertà di fare agli uomini, ma accoglie il frutto delle loro azioni per farli sempre più progredire nel cosmo, per proseguire insieme in tutte quelle azioni e attività che gli uomini non sono ancora in grado di compiere. Michele è lo spirito dal quale non derivano impulsi diretti, perchè nell’attuale periodo della sua reggenza gli eventi scaturiscono dalla libertà umana. Quando però l’uomo, mosso unicamente dalla sua libertà, stimolato dalla luce astrale, compie coscientemente o incoscientemente questo o quello, Michele trasferisce nel cosmo l’azione umana terrena, affinché divenga azione cosmica. Egli si preoccupa dunque delle conseguenze.
I veri pensatori sono coloro che servono Michele che essi considerano come il reggitore del pensiero cosmico. Michele infatti libera i pensieri dal giogo del cervello e gli apre il mondo del cuore…In lui l’immagine del mondo diviene rivelazione piena di saggezza che svela l’intelletto del mondo quale divina azione universale. In questa azione universale, vive la sollecitudine del Cristo per l’umanità; mediante la rivelazione universale di Michele,
tale sollecitudine può così rivelarsi al cuore degli uomini. Il poter comunicare conoscenze spirituali sinora serbate nel mistero da varie comunità esoteriche si è reso possibile con l’avvento, quale Spirito del Tempo, dell’entità dell’Arcangelo Michele, alla fine del 19° secolo, il quale per sua propria natura, porta verso l’uomo l’impulso al voler conoscere tali misteri. Lo Spirito vuole che l’uomo Lo riconosca in piena coscienza e libertà.
In questa attuale epoca storica a governare è dunque, proprio l’Arcangelo Michele.
Rudolf Steiner

























San Michele, Luca Giordano, c. 1663

Buon Autunno Mondo!

la Pace sia con te
...e con me

























domenica 17 settembre 2017

Fate Giardini!

Tracciate il vostro disegno sulla faccia della Terra,
che si presta sempre volentieri ai sogni dell'uomo,
piantate un giardino e prendetevene cura.
E proteggete anche quelli che restano e resistono,
i vecchi luoghi abitati dalle piante che arrivano
da lontano e continuano a sognare, nonostante
l'insensato baccano che li circonda.
Lavorate con i poeti, i maghi, i danzatori e
tutti gli altri artigiani dell'invisibile per rimettere
al suo posto il mistero del mondo.
 E il giardino creò l'uomo, Jorn de Précy
Grazie Betta!







Castelli Aperti a Cordovado, 30 settembre e 1° ottobre 2017

Ca' delle Rose segnala con piacere e
vi invita a partecipare numerosi!

Sabato 30 settembre e Domenica 1 Ottobre
“Castelli a difesa della natura”

 

Sabato 30 settembre – apertura dalle 14.00 alle 19.00
Esposizione di piante, erbe e fiori e prodotti tipici
delle malghe friulane e della nostra pianura.

Ore 17.00 – Enrico Morello “bosso e rose senza veleni”
Piccole magie di un agricoltore biodinamico
prestato al Giardinaggio


Domenica 1° ottobre – apertura dalle 10.00 alle 19.00 orario continuato

Esposizione di piante, erbe e fiori e prodotti tipici
delle malghe friulane e della nostra pianura.

Ore 16 – la Dott.essa Elisa Tomat presenterà il suo libro “Nativa dei prati” 
ed esporrà il suo prezioso lavoro per la conservazione
ed il ripristino dei prati stabili naturali.

Ore 17,30 – Il fotografo Francesco Galifi, presenterà il suo libro “Vivere in malga” che con le sue straordinarie fotografie racconta la montagna e le vite di coloro che ancora la vivono e la proteggono, tramandando una cultura tanto semplice quanto preziosa: Il racconto del filo che unisce l’uomo e il suo operato,
alla natura e agli animali.


L’Emporio e la Caffetteria  Se son rose 
sempre aperti!

Settembre: Lavori in giardino

Toccando la superficie della Terra
con tutti  i miei sensi,
sento il cuore del giardino,
e mi impegno a nutrirlo.
Zachiah Murray

























In questo mese le rugiade potrebbero essere forti e abbondanti.
Per chi ancora deve raccogliere uva e frutta, in qualche caso si potrebbero innescare dei processi di marcescenza. Occorrerà usare bentonite, polvere di equiseto, lititamnio, bentotamnio e zeoliti affinché la cuticola fogliare e le bucce possano essere disinfettate. Particolarmente utile potrà essere il corno siliciozolfo per chi ancora non ha usato il corno silice. Questo aiuterà a far svolgere i giusti processi di maturazione e di colorazione dei frutti.
In questo periodo le forze riproduttive degli insetti sono molto intense.
Fate molta attenzione alla mosca dell’olivo e ai bruchi in generale.

Le raccolte e le lavorazioni della frutta (anche melanzane, pomodori, peperoni) fatte in giorni di calore/frutti sono molto favorevoli.


Piccoli frutti autunnali

Assaporo, in gioia e con tristezza, quest'istante
sospeso che si prolunga,
quest'altro tempo che non so, che non è né passato,
né futuro, né presente, che forse è solo
il luogo in cui accadono le cose. 
Teodor Ceric

Buon mese di Settembre Mondo!

la Pace sia con te ...e con me

immagine via Tumblr

sabato 2 settembre 2017

Settembre

Ca' delle Rose Luxury B&B EcoBio
 
Chiaro cielo di settembre
illuminato e paziente
sugli alberi frondosi
sulle tegole rosse

fresca erba
su cui volano farfalle
come i pensieri d’amore
nei tuoi occhi

giorno che scorri
senza nostalgie

canoro giorno di settembre
che ti specchi nel mio calmo cuor

Attilio Bertolucci