dama

dama
"LA GRAZIA DELLE ROSE"
© THE GRACE OF ROSES
© Poèmes et Pensées sous la forme de la Rose

© Grazia Adamo Giovannetti - ALL RIGHTS RESERVED





Please NOTE

Contact and Photo information

If you enjoy the pictures I've found, please link back directly to the post that you found them in so credit for photo will not be lost.
Careful use and acknowledgment is very much appreciated. Thank you!

I'll be very pleased if you mention my blog when you wish to copy - for personal and private use only - verses or image. Thank you and Welcome
http://www.cadellerose.blogspot.com/
Photos are the property of and copyrighted by their contributor.

© All rights reserved. Usage, reproduction or altering of artwork is not permitted. Each piece of artwork is an intellectual property and is protected by the copyright law.

I often find photos from unknown sources and do not purposefully infringe on Copyrights. If I have violated a copyright of yours, please let me know,
and I will happily give you credit or remove it.
Thanks for sharing.

N.B.
I diritti su questo blog sono riservati come da legge sul Diritto d'Autore
Nessuna parte può essere riprodotta in alcun modo.
RIPRODUZIONE RISERVATA.
E' vietata la riproduzione totale e/o parziale
Immagini, testi, contenuti e marchi citati in queste pagine sono

© copyright dei rispettivi proprietari.
Per uso esclusivamente personale e privato è possibile condividere testi e/o immagini - non soggetti a copyright - del presente blog e citarne la fonte.
Ringrazio ciascuno di voi e vi auguro giorni lieti

sito internet di Ca' delle Rose

sito internet di Ca' delle Rose
© ALL RIGHTS RESERVED - RIPRODUZIONE RISERVATA - www.cadellerose.org è il sito internet di Ca' delle Rose, Giardino Roseto BioDinamico

img-la-rose

La rose, ce qu’on dit et ce qu’on pense

mercoledì 31 luglio 2013

Un' eco


la Poesia è un' eco,
che chiede all'ombra di danzare

Carl Sandburg
Poetry is an echo,
asking a shadow to dance  




martedì 30 luglio 2013

Rose, rose, divine e belle

Rose piene di grazia
e di amore

da La preghiera delle rose, Federico Garçia Lorca

François Martin Kavel

"La ville de Bruxelles"

source: pinterest.com

Meraviglia di rose antiche

...come una raccolta di liberi pensieri

source : pinterest.com
 

la Fragranza delle Rose


 source : pinterest.com

Rosa mundi

o Rosa gallica versicolor 
rosa Gallica, XII secolo

source : pinterest.com

C'era una volta

è proprio qui 
e adesso

source : pinterest.com

lunedì 29 luglio 2013

Saggezza del Cuore


Non dobbiamo continuare a temere i contrasti,
i conflitti e i problemi con noi stessi e con gli altri
perché perfino le stelle,
a volte, si scontrarno fra loro dando origine
a nuovi mondi.

Charlie Chaplin

source : tumblr.com

Ascolto le stelle...è come se fossero 500milioni piccole campanelle






























source: tumblr.com

La voce a te dovuta


Non ho bisogno di tempo per sapere come sei: conoscersi è 
Luce improvvisa

La voce a te dovuta, Pedro Salinas 


source: pinterest.com

Faith

is contagiuos !

 Credere è contagioso !

source: pinterest.com

...luminoso


source: tumblr.com

Il canto della nostra vita


ANDATE 
SENZA PAURA
PER SERVIRE

Papa Francesco
GMG, domenica 28 luglio 2013

sabato 27 luglio 2013

Consciuosness


Listen to the inner light, It will guide you.
Listen to the inner peace, It will feed you.
Listen to the inner love, It will transform you.

via tumblr.com
 

Natura


In tutte le cose della Natura vi è 
qualcosa di meraviglioso
Aristotele
 

La petite fleur rose


Mais, avant toute chose,
J'aime, au coeur du rocher,
La petite fleur rose,
La fleur qu'il faut chercher !
Théophile Gautier

 via pinterest.com
 

Giovane rosa bianca


Non vi sono momenti ordinari
Dan Millman

via pinterest.com

Un salmo di vita

Fede, Speranza, Amore
...SEMI da coltivare con Preghiera, Sacramenti, Aiuto agli Altri 
 
Papa Francesco, GMG 2013

via pinterest.com

Istante eterno


Soltanto per amore amami - 
e sempre, per l'eternità
 Elizabeth Barrett Browning

via pinterest.com

Epitteto diceva


Confidate nella vostra natura divina,
non mettete mai in dubbio la nobiltà del vostro sè e
trattatevi con lo stesso rispetto che riservate a Dio
 

giovedì 25 luglio 2013

con l'abbraccio dell' Amore

della Madre Celeste
 

In ogni giorno


Fare le cose ordinarie con 
amore straordinario 
Madre Teresa

mercoledì 24 luglio 2013

Blessings

...giving thanks























Photographer Gregory Colbert

nella Vita

Usiamo la nostra voce per la bontà,
le nostre orecchie per la compassione,
le nostre mani per la carità,
la nostra mente per la verità,
ed il nostro Cuore per l' Amore






























via pinterest.com

Fede, Speranza, Amore


In this Year of Faith, let us remember that faith is not something we possess, but something we share. Every Christian is an apostle.
Pope Francis

via pinterest.com 

Papa Francesco ai Giovani, GMG2013, Rio de Janeiro


Unione di Fede Speranza Carità
nel segno dell' Umiltà e della Dignità, della Sapienza e della Semplicità,

dell' Accoglienza e della Condivisione

Cristo ha fiducia in voi e vi affida la sua stessa missione: 
andate, siate discepoli
 
Siate artefici di pace.
Non lasciatevi rubare la speranza, per favore, non lasciatevi mai rubare la speranza". Portate la "gioia" di Cristo "in tutto il mondo, fino alle periferie". Non fatevi illudere dalla "sete di denaro": "nessuno lo può portare con sé, il denaro lo deve lasciare".

"La mia nonna - racconta il Papa - ci diceva 'bambini, il sudario non ha tasche'". E ancora, "gioia, croce, giovani"; "vi do appuntamento a Rio, in quella grande città del Brasile". E prima: "ricordo quello che Benedetto XVI diceva ai cardinali: siete principi, ma di un Re crocifisso".
- See more at: http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/articolo.jsp?id=15366#sthash.4aLEwU6V.dpuf
Non lasciatevi rubare la speranza, per favore, non lasciatevi mai rubare la speranza". Portate la "gioia" di Cristo "in tutto il mondo, fino alle periferie". Non fatevi illudere dalla "sete di denaro": "nessuno lo può portare con sé, il denaro lo deve lasciare".

"La mia nonna - racconta il Papa - ci diceva 'bambini, il sudario non ha tasche'". E ancora, "gioia, croce, giovani"; "vi do appuntamento a Rio, in quella grande città del Brasile". E prima: "ricordo quello che Benedetto XVI diceva ai cardinali: siete principi, ma di un Re crocifisso".
- See more at: http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/articolo.jsp?id=15366#sthash.4aLEwU6V.dpuf
Non lasciatevi rubare la speranza, per favore, 
non lasciatevi mai rubare la speranza. 
Portate la "gioia di Cristo" in tutto il mondo,
fino alle periferie". 
Non fatevi illudere dalla sete di denaro,
nessuno lo può portare con sè...

Non lasciatevi rubare la speranza, per favore, non lasciatevi mai rubare la speranza". Portate la "gioia" di Cristo "in tutto il mondo, fino alle periferie". Non fatevi illudere dalla "sete di denaro": "nessuno lo può portare con sé, il denaro lo deve lasciare".

"La mia nonna - racconta il Papa - ci diceva 'bambini, il sudario non ha tasche'". E ancora, "gioia, croce, giovani"; "vi do appuntamento a Rio, in quella grande città del Brasile". E prima: "ricordo quello che Benedetto XVI diceva ai cardinali: siete principi, ma di un Re crocifisso".
- See more at: http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/articolo.jsp?id=15366#sthash.4aLEwU6V.dpuf
Non lasciatevi rubare la speranza, per favore, non lasciatevi mai rubare la speranza". Portate la "gioia" di Cristo "in tutto il mondo, fino alle periferie". Non fatevi illudere dalla "sete di denaro": "nessuno lo può portare con sé, il denaro lo deve lasciare".

"La mia nonna - racconta il Papa - ci diceva 'bambini, il sudario non ha tasche'". E ancora, "gioia, croce, giovani"; "vi do appuntamento a Rio, in quella grande città del Brasile". E prima: "ricordo quello che Benedetto XVI diceva ai cardinali: siete principi, ma di un Re crocifisso".
- See more at: http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/articolo.jsp?id=15366#sthash.4aLEwU6V.dpu

 Ho imparato che, per avere accesso al Popolo brasiliano, bisogna entrare dal portale del suo immenso cuore; mi sia quindi permesso in questo momento di bussare delicatamente a questa porta. 
Chiedo permesso per entrare e trascorrere questa settimana con voi. Io non ho né oro né argento, ma porto ciò che di più prezioso mi è stato dato: Gesù Cristo! Vengo nel suo Nome per alimentare la fiamma di amore fraterno che arde in ogni cuore; e desidero che a tutti e ciascuno giunga il mio saluto
“La pace di Cristo sia con voi!”

Cristo offre loro spazio, sapendo che non può esserci energia più potente di quella che si sprigiona dal cuore dei giovani quando sono conquistati dall’esperienza dell’amicizia con Lui. Cristo ha fiducia nei giovani e affida loro il futuro della sua stessa missione: “Andate, fate discepoli”; 
andate oltre i confini di ciò che è umanamente possibile e generate un mondo di fratelli. 
Ma anche i giovani hanno fiducia in Cristo: 
essi non hanno paura di rischiare con Lui l’unica vita che hanno, perché sanno di non rimanere delusi.
Nell’iniziare questa mia visita in Brasile, sono ben consapevole che, rivolgendomi ai giovani, parlo anche alle loro famiglie, alle loro comunità ecclesiali e nazionali di provenienza, alle società in cui sono inseriti, agli uomini e alle donne dai quali dipende in gran misura il futuro di queste nuove generazioni.

È comune da voi sentire i genitori che dicono 
“I figli sono la pupilla dei nostri occhi”. 
Come è bella questa espressione della saggezza brasiliana che applica ai giovani l’immagine della pupilla degli occhi, la finestra attraverso la quale la luce entra in noi regalandoci il miracolo della visione! 
Che ne sarà di noi se non ci prendiamo cura dei nostri occhi? Come potremo andare avanti? 
Il mio augurio è che, in questa settimana, ognuno di noi si lasci interpellare da questa domanda provocatoria.

E attenzione! 
La gioventù è la finestra attraverso la quale il futuro entra nel mondo. 
E’ la finestra, e quindi ci impone grandi sfide. 
La nostra generazione si rivelerà all’altezza della promessa che c’è in ogni giovane quando saprà offrirgli spazio. 
Questo significa: tutelarne le condizioni materiali e spirituali per il pieno sviluppo; 
dargli solide fondamenta su cui possa costruire la vita; garantirgli la sicurezza e l’educazione affinché diventi ciò che può essere; 
trasmettergli valori duraturi per cui vale la pena vivere; assicurargli un orizzonte trascendente per la sua sete di felicità autentica e la sua creatività nel bene; 
consegnargli l’eredità di un mondo che corrisponda alla misura della vita umana; 
svegliare in lui le migliori potenzialità per essere protagonista del proprio domani e corresponsabile del destino di tutti. 
Con questi atteggiamenti anticipiamo oggi il futuro che entra dalla finestra dei giovani.
Nel concludere, chiedo a tutti la gentilezza dell’attenzione e, se possibile, l’empatia necessaria per stabilirne un dialogo tra amici.
In questo momento, le braccia del Papa si allargano per abbracciare l’intera nazione brasiliana,
nella sua complessa ricchezza umana, culturale e religiosa. Dall’Amazzonia fino alla pampa, dalle regioni aride fino al Pantanal, dai piccoli paesi fino alle metropoli, nessuno si senta escluso dall’affetto del Papa. Dopodomani, a Dio piacendo, ho in animo di ricordarvi tutti a Nostra Signora Aparecida, invocando la sua materna protezione sulle vostre case e famiglie.
Fin d’ora vi benedico tutti.
Grazie per il benvenuto!


Infinity Love




























via pinterest.com

martedì 23 luglio 2013

Dopo i luoghi perfetti dell'infanzia

...morbidezza rosa come centinaia di rose fiorite in una sola notte 
:)


via http://inspirationlane.tumblr.com/

Un posto tranquillo

con grandi cuscini di fiori
 

Veniamo

 dalla Terra,
ritorniamo alla Terra,
e nel frattempo "facciamo giardino"

di Rose e di More

...un delizioso insieme naturale di fiori e di frutti
 

Il ricordo

ai miei amati monti
 

lunedì 22 luglio 2013

Grazie!



Luna piena

che nasce silenziosa e magica per la nostra ultima sera assieme
 


Buona Luce!

Imponenti e sovrane, le Dolomiti offrono in estate luminosi scenari incantati


























il Gelato

che ci riporta alle memorie di un altro tempo
...nel presente riuniamo passato e futuro
Ci facciamo mancare nulla  :)


i Prati colorati della montagna

si offrono al sole e rievocano giochi di bambini


Suoni delle Dolomiti


Si rincorrono leggeri o marcati,
sfiorando le rocce,
tra i rami dei pini,
nei fraseggi incantati.

Suoni delle Dolomiti,
diffusi negli eterni silenzi
di montagne maestose,
rapiti all' estro creativo
di artisti famosi.

Concerti e voci,
nell'alba del giorno,
o quando il silenzio
si fa più pesante,
nel corso dell' ora.

Connubio di natura e di suoni,
diffusi per amore del bello,
a riempire gli spazi infiniti
che si fanno più attenti
per gli accordi preziosi.

Cesare Borroni


 dedicato a Piero e Nicoletta

Ca' del Sole ...una bellissima vacanza in montagna


L' occhio si perde nella regalità delle Dolomiti che circonda il Residence Ca' del Sole
avvolto nella quiete della montagna e nei colori delle sue distese verdi
rese preziose dai fiori e dai profumi della montagna 


...ci siamo lasciati cullare dalla pace delle raffinate residenze
curate amorevolmente in ogni dettaglio 


Una bellissima vacanza!...molta gioia e sole e passeggiate  :) ...malgrado la nostra pigrizia

  Grazie Piero e Nicoletta per questi giorni indimenticabili
Grazie Elisa, Beatrice, Maria Vittoria
per il vostro sorriso e per la vostra vitalità

















































































con i Fiori della Montagna

ritorno alle origini


Un mattino speciale

:)


Le piccole cose